Benessere

Genitori si può, anche con la Sclerosi Multipla è il titolo di una mostra fotografica itinerante che tocca ospedali e ambulatori in ogni parte d'Italia per raccontare storie di coppie che hanno avuto figli. Ideata dal Centro per la Sclerosi Multipla della Seconda Università di Napoli e supportata da Merck, l'iniziativa vuole informare e incoraggiare chi convive con i dubbi di fronte alla scelta di diventare madre o padre con una diagnosi di malattia neurologica demielinizzante. Una volta – ha affermato Luigi Lavorgna, neurologo – alle donne veniva sconsigliata la gravidanza perché non si conoscevano gli effetti che questa avrebbe potuto avere sulla malattia. Gli studi più recenti hanno ormai stabilito che il decorso nel lungo periodo della sclerosi multipla non viene influenzato dalla gravidanza. In gravidanza, con il fisiologico aumento degli estrogeni, si ha poi un effetto protettivo per quanto riguarda le ricadute. Diventare genitori, insomma, è un sogno possibile. Protagoniste della campagna sono giovani coppie, mamme in attesa dove uno dei due partner affronta la sclerosi a placche. Il reportage fotografico ( e i contenuti online su www.genitoriconsclerosimultipla.it ) offrono elementi positivi di riflessione.

Testi fotogallery a cura di Alessandro Malpelo

Sport Tech Benessere Moda Magazine