Benessere

È stato uno dei primi farmaci biotech, usato da oltre trent’anni nei pazienti con anemia da insufficienza renale. Oggi, grazie a nuovi studi, epoetina alfa originator frutto della ricerca Janssen, è anche il primo e unico farmaco approvato per l’anemia da sindromi mielodisplastiche. Grazie alla capacità di mimare l’eritropoietina prodotta dall’organismo, con effetti sulla produzione di globuli rossi, oltre a dimostrarsi una risposta terapeutica per molte patologie, questo farmaco consentirà a una parte consistente dei tremila pazienti italiani, che ogni anno presentano una sindrome mielodisplastica, di ridurre o addirittura abolire le continue trasfusioni grazie a un’iniezione sottocute a settimana, mantenendo l’emoglobina stabile nel tempo e senza gli effetti collaterali da sovraccarico di ferro tipici delle trasfusioni.

Sport Tech Benessere Moda Magazine