Alcuni alimenti non sono solo buoni da mangiare, ma funzionano anche come veri e propri farmaci naturali, utili per rinforzare l'organismo o aiutarlo a combattere alcuni disturbi o patologie. Stiamo parlando di nutraceutica, un neologismo ottenuto dalla crasi di nutrizione e farmaceutica, ovvero quella branca che studia gli alimenti da un punto di vista dei benefici che hanno sulla salute. Ecco quali sono i cibi, quindi, che non possono davvero mancare sulla tavola.

AGLIO E CIPOLLA

Per molti, il loro sapore è sgradevole, eppure sono dei rimedi naturali potentissimi. L’aglio ha infatti proprietà antivirali e antibatteriche, nonché è ricco di antiossidanti, per combattere la formazione dei radicali liberi. La cipolla, oltre ad avere proprietà antibatteriche, è anche diuretica e utile nel curare raffreddore e mal di gola.

AVOCADO
L'avocado è considerato un vero e proprio superfood: ricco di grassi buoni, ovvero acidi grassi monoinsaturi, contribuisce a mantenere pulite le arterie e a ridurre i trigliceridi. Inoltre, la presenza delle vitamine C ed E lo rende un potente antiossidante e antinfiammatorio naturale, efficace nella prevenzione dei tumori.

CAVOLO
Il cavolo, e in generale tutti i vegetali appartenenti alla famiglia delle crucifere (verze, broccoli, cavolini di Bruxelles...), sono una fonte preziosa di minerali, vitamine e aminoacidi, utili per combattere le malattie cardiovascolari e i radicali liberi. Le loro proprietà antinfiammatorie sono conosciute nella prevenzione dell'insorgere di tumori, in particolare al colon e ai polmoni.

SARDINE
Il pesce azzurro, in questo caso le sardine, è una fonte naturale di proteine e di Omega 3, valido aiuto contro l'insorgere delle malattie cardiovascolari, in quanto fluidificano il sangue, proteggono le pareti delle arterie e regolano la tensione arteriosa. Inoltre, le sardine sono ricche di vitamine, come la vitamina D, utile alla salute delle ossa, in quanto favorisce l’assorbimento del calcio.

UOVA
Le uova sono ricche di vitamine e sali minerali, come il selenio, utile nel prevenire i disturbi cardiovascolari; lo iodio, fondamentale per l'attività cerebrale; la vitamina D, necessaria per assimilare il calcio e la vitamina B12, importante per prevenire la degenerazione delle cellule cerebrali.

Leggi anche:
- Ricette invernali con i broccoli
- Cachi, tutte le proprietà e i benefici
- Ramen, il trend è affermato