Quando si vuole dimagrire, la prima cosa che si elimina dalla dieta sono i carboidrati. Ma è una scelta sbagliata, in quanto una dieta bilanciata non dovrebbe mai essere priva di alcuna sostanza nutriente. Mangiare troppi carboidrati, però, porta a un'impennata dell'indice glicemico che non aiuta certo a dimagrire, anzi. Quindi, come fare? Alternate ai pasti principali a base di proteine e carboidrati integrali, questi spuntini low carb, ideali per saziarsi, ma senza influire negativamente sul peso.

CENTRIFUGATI

Se a metà pomeriggio vi attanaglia il morso della fame, concedetevi queste bevande naturali, ricavate da frutta e verdura, senza aggiungere lo zucchero. Volete renderlo più nutriente? Potete aggiungere un bicchiere di latte, per incrementare l'apporto di proteine.

CEREALI
Le barrette a base di cereali, come segale, avena o frumento non solo sono buone e nutrienti, ma anche ipocaloriche. Sono ottime quelle già confezionate, altrimenti potete prepararle in casa, infornando un impasto a base di miele, zucchero di canna, cereali misti e nocciole.

FRUTTA E VERDURA
Se in ufficio a metà mattina o pomeriggio, avete fame, tenete a portata di mano un po' di frutta e verdura di stagione, da sgranocchiare: mele, pere, banane, sedano, carote. Ricordate di mangiare la frutta con la buccia, per assimilare tutte le vitamine e le fibre presenti in essa.

FRUTTA SECCA
La frutta secca è un ottimo spuntino: noci, mandorle, nocciole, pistacchi, eccetera. Concedetevene una manciata, senza esagerare, per fare scorta di vitamine, sali minerali e antiossidanti: una pausa di bontà e di salute.

YOGURT
Lo yogurt è uno spuntino veloce e salutare: sceglietelo al naturale, magro, dentro al quale potete tagliare della frutta fresca a pezzi o aggiungere dei cereali, per un minipasto completo e ricco di nutrienti.

Leggi anche:
- Superfood: i più strani li conosci?
- Tutti i benefici e le proprietà della barbabietola
- Ristoranti: l'88% cerca recensioni online. E spesso resta deluso