Quando si vuole adottare un regime alimentare dietetico o detox, di solito si passa agli alimenti considerati salutari, come insalatone, frutta, yogurt e frullati. Ma non sempre salutare è sinonimo di 'basso contenuto calorico': alcuni cibi sani hanno sorprendentemente un alto contenuto di calorie e grassi, quindi è importante tenere d'occhio le porzioni. Ecco quali sono i cibi subdoli, dei quali è meglio non abbondare.

AVOCADO
L’avocado è una fonte preziosa si sostanze nutritive e antiossidanti, nonché di fibre, che aiutano a farvi sentire sazi. Tuttavia, è anche un alimento molto calorico, ricco di grassi: per questo, è raccomandabile non mangiarne più di metà frutto al giorno.

FRUTTA SECCA
La frutta secca è raccomandata come spuntino, poiché aiuta a saziarsi e a fare il pieno di proteine e sali minerali. Ma contiene calorie dalle cinque alle otto volte in più rispetto alla frutta fresca: per questo, va consumata in piccole quantità, alternandola con dei frutti, come la banana o la mela.

SMOOTHIE E FRULLATI

A merenda viene spontaneo pensare di farsi un frullato o uno smoothie: frutta, verdura e ghiaccio, per fare scorta di zuccheri sani e fibre. Ma se al frullato aggiungete latte, yogurt o sciroppi, allora potreste assumere inconsapevolmente molte calorie in più.

TOFU
Il tofu è un alimento molto sano: fonte di calcio, ferro e proteine, contiene poche calorie. Occorre però fare attenzione quando lo cucinate: se lo rosolate in padella, tende ad assorbire gli oli di cottura come una spugna.

VEGGIE BURGER
L'hamburger vegetariano è l'alternativa salutare a quello di carne, si pensa immediatamente quando si è a dieta: in effetti contiene meno grassi, ma proprio perché è a base di verdure è più facile aggiungere salse a volontà, dalla bbq alla maionese, per dargli più gusto. Insaporitelo ma con moderazione!

Leggi anche:
- Snack leggero, gli spuntini senza carboidrati
- Ristoranti: l'88% cerca recensioni online. E spesso resta deluso
- Budweiser va a fare la birra su Marte