Città di Castello (Perugia), 6 ottobre 2017 - Il cane Batman dei carabinieri cinofili di Firenze di nuovo protagonista di un'operazione dell'Arma che, a Umbertide, ha portato al sequestro di cocaina e all'arresto di un uomo. Quest'ultimo è un albanese che si trovava agli arresti domiciliari nella città umbra. I militari sospettavano che potesse detenere sostanze stupefacenti e avevano richiesto alla procura della Repubblica di Perugia un decreto di perquisizione domiciliare.

Nei giorni scorsi si sono presentati a casa dell'uomo e nel corso della perquisizione il fiuto del cane - secondo quanto riferito dai carabinieri - ha consentito subito di individuare e sequestrare i primi 10 grammi circa di cocaina, già suddivisa in dosi, all'interno di un letto. Successivamente, sempre grazie al contributo Batman, sono stati trovati, in una scatola di derivazione dell'Enel, altri 54 grammi circa della medesima sostanza stupefacente, oltre a due bilancini di precisione. Al termine degli accertamenti, l'uomo è stato arrestato. L'arresto è già stato convalidato e l'uomo è stato portato in carcere. 
Per contatti con la nostra redazione: animali@quotidiano.net